Consulenti aziendali a Bologna

Consulenti aziendali a Bologna? No, grazie. “Ho avuto un’esperienza 15 anni fa e ho solo speso soldi, non è servito a niente”.

Consulenti aziendali a Bologna? No, grazie. “Ce ne sono tanti, siete tutti uguali, non mi pare che voi facciate qualcosa di diverso”.

Azienda di Consulenza Direzionale a Bologna? No, grazie. “A dirigere la mia azienda ci penso io, non ho bisogno di estranei che mi vengano a dire cosa devo fare”.

Questo è lo scenario all’interno del quale noi Consulenti aziendali ci muoviamo: un clima di diffidenza, nel quale l’intangibilità del supporto rende evanescente il contributo dato e non è raro che alla fine di un percorso ci si senta dire, anche a fronte di risultati raggiunti, lavorando insieme, “sì, ma fin qui ci sarei arrivato anche da solo, quale è stato il tuo contributo?

Il nostro contributo, come consulenti aziendali è quello di far accadere le cose, quello di forzare la mano all’Imprenditore a fronte a decisioni che rimangono in sospeso, risolvere situazioni che vanno avanti nella mancanza di chiarezza più totale, creando ulteriore confusione, inefficienze e danni.

Il Consulente non si sostituisce mai all’Imprenditore, ma lo aiuta a decidere, a scegliere, a valutare.

Ci rivolgiamo a quegli Imprenditori che sono troppo occupati a lavorare e risolvere piccoli e grandi problemi quotidiani, per avere anche il tempo di gestire l’azienda. E questo è un gravissimo problema, tanto più grave quanto più è generalizzato nelle Piccole e Medie Imprese.

Sapete qual è il primo segnale che ci dice, entrando in azienda, che questo problema esiste? Quando non c’è una sala riunioni oppure, se c’è, è chiusa nell’attesa di qualche Cliente od ospite in generale.

E’ l’equivalente del salotto buono della zia Maria, con le tapparelle abbassate, il riscaldamento spento e il divano cellofanato.

Il fatto di non avere in azienda un luogo dedicato alle riunioni, ai momenti ufficiali (e dico ufficiali per distinguerlo subito dal corridoio o dalla macchinetta del caffè) per lo scambio di informazioni e per il coordinamento per noi consulenti aziendali è la prova provata della mancanza di quella cultura della condivisione che è alla base del cambiamento in azienda.

Ma a cosa serve un’azienda di consulenza direzionale a Bologna? Serve perché le cose non accadono da sole anche se le abbiamo decise e le abbiamo assegnate a chi di dovere.

Bisogna farle accadere e per fare questo è necessario accertarsi che gli interlocutori abbiano esattamente inteso cosa fare e come farlo, bisogna stressare, monitorando lo stato di avanzamento, bisogna condividere e ancora una volta risolvere e decidere.

Purtroppo, questo lavoro richiede una grande dose di pazienza e determinazione, capacità organizzativa e propensione alla soluzione, ma soprattutto serve una persona che se ne occupi con metodo e sistematicità: ecco, in genere, una persona che faccia questo, nelle piccole aziende non c’è, perché costa e perché, mi dicono “è improduttiva!” (lo dicono in senso buono, io lo so!).

Bene, Sinergon, soprattutto all’inizio del percorso, svolge questo ruolo, fa accadere le cose che Voi avete deciso. Per noi essere consulenti aziendali a Bologna vuol dire anche questo.

Siamo un’azienda di consulenza direzionale a Bologna ed è sul nostro territorio che vorremmo dare il nostro contributo e fare la differenza.

 

Fissiamo un incontro: la conoscenza reciproca non è tempo perso.

 

Compila il form qui sotto e richiedi un appuntamento. Scopri subito come possiamo aiutare la tua azienda a crescere, pianificando obiettivi come aumentare il fatturato aziendale ed aumentare la produttività dei dipendenti!

 

La scrivente fornisce, di seguito, le informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali da Lei rilasciati attraverso la compilazione di questo form, in osservanza alle norme di cui al Regolamento UE 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (noto anche come GDPR). I dati concernenti la Sua persona, da Lei spontaneamente forniti tramite la compilazione di moduli informatici, vengono raccolti esclusivamente per consentire il contatto con l’azienda e, eventualmente, eseguire il contratto con Lei concluso. Il conferimento, da parte Sua, dei dati in parola ha natura facoltativa; il suo eventuale rifiuto, tuttavia, non ci permetterà di fornirLe il prodotto/servizio da Lei richiesto (potenzialmente esponendoLa a responsabilità per inadempimento contrattuale) e, comunque, di evadere la Sua richiesta. All’interno della nostra struttura potrà venire a conoscenza dei dati solo il personale incaricato di effettuare operazioni di trattamento dei dati stessi, sempre per le citate finalità. Le ricordiamo inoltre che, facendone apposita richiesta al titolare del trattamento, potrà esercitare tutti i diritti previsti dagli articoli da 15 a 22 del predetto Regolamento UE, che Le consentono, in particolare, la facoltà di chiedere l’accesso ai dati personali e di estrarne copia (art. 15 GDPR), la rettifica (art. 16 GDPR) e la cancellazione degli stessi (art. 17 GDPR), la limitazione del trattamento che La riguardi (art. 18 GDPR), la portabilità dei dati (art. 20 GDPR, ove ne ricorrano i presupposti) e di opporsi al trattamento che La riguardi (artt. 21 e 22 GDPR, per le ipotesi ivi menzionate e, in particolare, al trattamento per finalità di marketing o che si traduca in un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano, ove ne ricorrano i presupposti). Le ricordiamo, altresì, il Suo diritto, qualora il trattamento sia basato sul consenso, di revocare detto consenso in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca; per fare ciò, può disiscriversi in ogni momento sul sito, utilizzando l’apposito link presente in calce ad ogni comunicazione commerciale ricevuta, oppure contattando il titolare del trattamento ai recapiti pubblicati sul sito stesso. La informiamo, inoltre, del diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, quale autorità di controllo operante in Italia, e di proporre ricorso giurisdizionale, tanto avverso una decisione dell’Autorità Garante, quanto nei confronti del titolare del trattamento stesso e/o di un responsabile del trattamento.